#CiaoCiv: un ricordo del giornalista sportivo

Gianfranco Civolani è sempre stato un giornalista noto per il suo carattere duro e per la sua schiettezza, appassionato di calcio – ma anche di Basket, presidente nel Basket femminile e dirigente nel Baseball – non esitava ad esprimere le sue opinioni, che fossero attraverso lo schermo di una TV, le pagine di un giornale, gli oltre 20 libri scritti o, semplicemente, a chi lo incontrava per strada, sempre affabile, seppur coi suoi modi spicci. Un giornalista che non esitava ad esternare il suo pensiero in maniera sincera e diretta, scomoda o meno che fosse.

Con lui svanisce non solo una memoria storica ma anche un modo di fare giornalismo che va sempre più scomparendo, non “servo della gleba” né dei “potenti”, anzi, schietto fin quasi all’autolesionismo però una onestà intellettuale che riusciva a renderlo simpatico nonostante a volte simpatico non fosse.

Uomo ruvido e spigoloso, come lui stesso si definiva, Gianfranco Civolani era una presenza costante nel mondo dello sport bolognese (e non solo) da oltre 50 anni, un mondo che viveva da grande appassionato e integerrimo critico.

Nato nel 1935, da lungo combatteva tenacemente contro una malattia che non gli ha dato scampo.

In una recente intervista per l’emittente con cui collaborava, Ètv, ha dichiarato di non volere grosse celebrazioni ma di accontentarsi di essere ricordato di tanto in tanto. Così anche noi di Ciao Radio ci teniamo a salutarlo e rassicurarlo che resterà a lungo nei nostri pensieri e più di una volta ci domanderemo come commenterebbe l’ultima partita del Bologna o della sua amata Basket Progresso MatteiPlast.

Nella stessa intervista ha espresso l’opinione che i grandi del calcio ormai defunti stiano continuando a giocare in paradiso e a noi piace immaginarlo nella tribuna immaginaria di quello splendido stadio mentre scossa la testa all’ennesimo mancato gol.

#CiaoCiv, ci mancherà la tua voce ruvida e sincera!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *