Ligabue: 30 anni di arte tra lambrusco e pop corn.

Auguri a Luciano Ligabue.

Il rocker quest’anno festeggia 30 anni di una felicissima carriera, iniziata nelle feste paesane e in qualche locale della via Emilia e decollata grazie all’intuito di Pierangelo Bertoli che inserì alcuni suoi brani in suo album e lo segnalò a Caterina Caselli. Era il 1990 quando finalmente il Liga si presentò al grande pubblico con “Balliamo sul mondo”.

Da allora sono stati 30 anni di grandi successi, che hanno reso Ligabue uno dei cantautori più famosi d’Italia, capace di riempire gli stadi e persino uno spazio immenso come Campovolo, vicino a Reggio Emilia, che ogni anno si trasforma in una piccola cittadina pronta ad accogliere migliaia di fan che arrivano giorni prima della kermesse.

Ligabue negli anni è stato anche regista, il suo Radiofreccia è stato proiettato anche in America ed è conservato al MoMa di New York, e scrittore: un vero artista a tutto tondo. I suoi trent’anni di carriera meritano di essere fissati e ricordati, per questo la giornalista Patrizia De Rossi ha dedicato proprio a Ligabue il suo nuovo libro Luciano Ligabue  – Restart (Diarkos) in tutte le librerie.

L’abbiamo incontrata per farci raccontare il suo libro, che va assolutamente letto per scoprire nuovi aspetti del Liga e per festeggiarlo. E se credete di sapere già tutto sul rocker di Correggio, questo libro avrà comunque sicuramente qualcosa di nuovo da raccontarvi.

(Claudia Culiersi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *