Le parole nel vento: intervista a Christian Antonini

E’ da poco in libreria il nuovo romanzo per ragazzi “Le parole nel vento” dello scrittore Christian Antonini, pubblicato da Giunti.

A Bookmania, l’autore è stato nostro ospite: ecco cosa ci ha raccontato in questa lunga ed interessante intervista:

TRAMA

“Galoppo china sul collo di Brezza di luna, cercando di farmi leggera più che posso. I suoi zoccoli colpiscono la terra soffice con una raffica di tonfi ovattati, veloci e sicuri. Quel suono mi riempie le orecchie e sorrido: ha lo stesso ritmo del mio cuore”Lucy May ama leggere e cavalcare libera con la sua puledra Brezza di luna. Un giorno incontra in una fattoria abbandonata un ragazzo ferito. Chi è? E chi sono quelle tre donne a cavallo, con i lunghi capelli al vento?

L’AUTORE

Christian Antonini (Milano, 1971) è un autore di libri per ragazzi e adulti, con la passione per la storia, l’avventura e il fantastico.

Nel 2007 ha lasciato Milano per la Valsassina, dove lavora e vive con la propria famiglia, con la testa immersa nelle storie e le dita che corrono sui tasti. È cresciuto tra libri, fumetti e giochi, fino a diventare collaboratore e recensore di videogiochi. Ha lavorato per la casa editrice Stratelibri, occupandosi di giochi da tavolo e di ruolo.

È stato curatore di collana, ideatore di giochi di strategia e traduttore. Ha lavorato anche come redattore per molte riviste, occupandosi di differenti argomenti, dalla tecnologia al giardinaggio, dagli animali domestici all’informatica. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo, concretizzando così la passione per la parola scritta e l’inventare storie. Nel 2010 ha collaborato a fondare Altrisogni, la prima rivista digitale di narrativa fantastica italiana.

Nel 2016 ha fatto il suo esordio ufficiale nel mondo della narrativa per ragazzi con il romanzo Fuorigioco a Berlino (Giunti), che ha vinto il Premio Selezione Bancarellino 2017 e il Premio Nazionale Il Gigante delle Langhe (categoria Infanzia) [intervista video]

È del 2018 il romanzo sempre per Giunti editore dal titolo Una lettera coi codini, finalista alla 20ma edizione del Premio Letteratura per ragazzi G. Arpino, classificato secondo alla 40ma edizione del Premio Letteratura Ragazzi città di Cento. [intervista video]

Il romanzo I ribelli di giugno, pubblicato nel 2019 da Giunti all’interno della collana Biblioteca Junior è ispirato alla storia vera di Aristides de Sousa Mendes, il console generale del Portogallo a Bordeaux nell’estate del 1940, responsabile del più grande salvataggio di ebrei da parte di una singola persona. I ribelli di giugno è stato selezionato come finalista della XVIII edizione del premio Il Gigante delle Langhe. [intervista video]

Il suo romanzo più recente è Le parole nel vento (Giunti), previsto per la primavera 2020, una storia d’amore e d’avventura nel Kentucky della Grande Depressione, la terra in cui si muovono le incredibili “bibliotecarie a cavallo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *