Berlusconi si racconta a Friedman e il giornalista scrittore lo presenta a Bologna

C’è stata ieri a Bologna la presentazione di “My Way. Berlusconi si presenta a Friedman”, un libro scritto da Alan Friedman, dopo un anno e mezzo di interviste e conversazioni con Berlusconi, i suoi amici, i suoi familiari per raccontare una vita che non conosce mezze misure. In occasione di questo incontro abbiamo intervistato l’autore.

alan friedman - my wayLa Libreria Coop Ambasciatori ha ospitato ieri la presentazione di questo libro incentrato su una delle figure più controverse degli ultimi decenni, chi lo ama e chi lo odia, tra le più influenti nel campo della politica, dell’economia, della cultura.

Un compito non semplice per il giornalista che, dichiara nelle note ad inizio libro, ha messo in chiaro da subito le sue intenzioni con il leader: «Non sarà un’agiografia. Non scriverò la storia di un santo o di una vittima, non le sarò ostile ma non le farò nessun favore, nessuno sconto. Scriverò in modo equilibrato la storia di una vita straordinaria, così come la vedo io; ma lei risponderà alle mie domande su ogni capitolo della sua storia, e tutto sarà registrato».

In occasione della presentazione di Bologna, Erika Zini (conduttrice di Bookmania, trasmissione dedicata ai libri in onda ogni giorno alle 10.30) ha intervistato Alan Friedman, ecco cosa le ha raccontato:

Dati sul libro:

Titolo: My Way. Berluscono si racconta a Friedman
Autore: Alan Friedman
Editore: Rizzoli
Collana: Saggi
Pagine: 389
Prezzo: 20,00 cartaceo (E.17,00 su Amazon) – 11,99 ebook
Data di uscita: 08 ottobre 2015